CONTROLLI VETERINARI

Il Mercato Ittico di Milano è tra i più moderni mercati di pesce a livello europeo e il più importante mercato del pesce in Italia per quantità, qualità e freschezza del pesce commercializzato. Pesce fresco pescato e di allevamento, pesce congelato e surgelato, pesce trasformato e lavorato, pesce conservato, secco, salato e affumicato: il Mercato Ittico Milano assicura la disponibilità di un’ampia gamma di prodotti ittici, la più vasta tipologia di pesci freschi tra quelli commercializzati.

Tracciabilità e sicurezza alimentare

A garanzia dei consumatori, in aggiunta all’autocontrollo H.A.C.C.P. adottato dai singoli operatori (OSA) sui rispettivi punti vendita, SogeMi si avvale della consulenza di Medici Veterinari per l’applicazione delle procedure di controllo e verifica generali igienico-sanitarie del “sistema” Mercato Ittico.

La Società supporta gli operatori nella stesura dei loro manuali di autocontrollo e promuove gli incontri di formazione per operatori e acquirenti del Mercato (normativa, tracciabilità, sicurezza alimentare, correttezza della etichettatura e dei documenti commerciali).

Medici Veterinari liberi professionisti

All’interno del Mercato Ittico, Sogemi S.p.A., non svolge alcuna attività di preparazione, deposito, conservazione, produzione, trasporto e vendita di prodotti ittici; pertanto tutti i pericoli che potrebbero insorgere possono essere controllati attraverso l’applicazione delle prescrizioni igieniche di base per le attività relative.

Quindi, l’Ente Gestore, nella figura del Medico Veterinario preposto a garantire il servizio di autocontrollo all’interno del Mercato Ittico, prende in considerazione le procedure atte a garantire le prescrizioni di igiene alimentare base; tali prescrizioni sono dirette a controllare i pericoli in maniera generale e sono sancite dalla legislazione comunitaria.

Procedure di sicurezza

Nel Mercato Ittico sono presenti due importanti procedure legate alla “sicurezza” del prodotto, che coinvolgono tutti gli operatori del mercato e che sono una peculiarità, al fine di avere un ‘armonizzazione dei controlli per il Mercato Ittico di Milano.

Nello specifico:

  • rilevazione di istamina nei prodotti ittici: tale procedura di controllo dell’istamina con Test rapido immuno-enzimatico, viene effettuata nel laboratorio interno al mercato, ed è stata validata dall’ IZSLER (Istituti Zooprofilattici Sperimentali della Lombardia ed Emilia Romagna) Sezione di Milano e dall’ATS Città Metropolitana di Milano. E’ uno strumento che consente, tramite l’utilizzo di test rapidi immuno-enzimatici, di dare un’ immediata valutazione sulla commercializzazione dei prodotti giudicati a rischio dall’esame ispettivo. Il test, inoltre, ha un cut-off di 50 ppm, più restrittivo rispetto ai limiti di legge (100 ppm), per consentire un margine di “sicurezza” più ampio nelle successive fasi di commercializzazione. A seguito dell’esame per la ricerca di Istamina viene rilasciato, dal Medico Veterinario che ha effettuato l’esame stesso, un rapporto di prova con validità legale;
  • la ricerca di parassiti: presso il Mercato Ittico di Milano viene effettuato un monitoraggio giornaliero, su un campione statisticamente significativo per la ricerca di Anisakis spp. in ogni lotto di alici e code di rospo. Viene, inoltre, verificata a campione la presenza di Anisakis spp. in altre specie a rischio, quali sgombri, suri, pesce San Pietro, pesce sciabola, naselli, etc.

La rilevazione dell’istamina e la ricerca di parassiti, in caso di prodotti non conformi, sono registrate sia su cartaceo che elettronicamente e vengono ritirati dal Mercato e destinati alla distruzione come Sottoprodotti di Origine Animale (SOA) di classe 1.

Attività Operative:

  • ricerca parassiti visibili del genere Anisakidae in Alici (campionamento di ogni lotto per ogni fornitore) in arrivo ogni notte al mercato;
  • ricerca altri parassiti visibili e non visibili;
  • ricerca Istamina con test rapido metodo immunoenzimatico, presso il laboratorio interno al mercato;
  • verifica taglie minime per specie interessate;
  • freschezza valutazione giornaliera del prodotto in commercio;
  • gestione dei prodotti non conforme.